Al Fuorisalone di Milano più di 1000 eventi per celebrare il design

MILANO – Tutto pronto per il via di Fuorisalone, il tradizionale evento che si svolge in concomitanza con il Salone del Mobile di Rho Fiera. La manifestazione verrà inaugurata martedì, 17 aprile, alle 11 e si chiuderà domenica 22 aprile alle 22 con una serie di eventi, per un totale di più di 1000 in 7 giorni, che si celebreranno in tutto il capoluogo lombardo che diventerà a tutti gli effetti la capitale mondiale del design.

FuoriSalone non è un classico evento fieristico non avendo un’organizzazione centrale e non essendo gestito da un singolo organo istituzionale. L’iniziativa è nata all’inizio degli Anni ‘80 dalla volontà di aziende attive nel settore dell’arredamento e del design industriale. Con il passare del tempo, Fuorisalone ha visto un’espansione a molti settori affini, tra cui automotive, tecnologia, telecomunicazioni, arte, moda e food. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di promuovere il design come evento, performance e installazione sul tessuto urbano. Un design che, uscendo dai suoi spazi ufficiali, diventa accessibile a tutti grazie all’utilizzo di strumenti e servizi studiati su misura.

Per l’edizione 2018 di Fuorisalone saranno coinvolti Brera, le Cinque Vie, Tortona con l’immancabile Super Design Show, Porta Venezia, zona Centrale, zona Sant’Ambrogio dove torna l’esposizione DoutDesign ed il festival street food Eat Urban, Cadorna con gli appuntamenti proposti dalla Triennale, e Bovisa.

Tra gli eventi più interessanti proposte dalla rassegna del design ci sono sicuramente la Notte Bianca del design a Brera che si celebrerà venerdì 20 aprile e che terrà aperti fino a tardi moltissimi showroom, Inhabits, la mostra diffusa di design e architettura tra piazza Castello e parco Sempione, mentre i cortili della sede dell’Università degli Studi di Milano di via Festa Del Perdono ospiteranno, come nelle precedenti edizioni, diverse installazioni di designer e architetti internazionali. Fulcro della manifestazione sarà certamente il Brera Design District in una zona da sempre al centro dello sviluppo commerciale, artistico e culturale della città milanese.

In Brera, uno dei quartieri più eleganti della città, hanno sede alcuni dei palazzi storici più prestigiosi e ospita tra le vie della vecchia Milano più di 80 design store permanenti, botteghe artigiane, gallerie d’arte, negozi, musei, l’Accademia delle Belle Arti, la Pinacoteca, la Scala oltre a numerosi centri di divulgazione culturale ed artistica.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

<!-- End Google Tag Manager (noscript) --
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: