Occhi dall’alto: arrivano i droni.

Nell’ultimo periodo sono molti ad investire consistenti somme di denaro nell’utilizzo dei droni. Ma per quanto si tratti di un fenomeno ormai celebrato e conosciuto da tempo, soprattutto oggi stiamo assistendo ad un boom di “quadricotteri” nella nostra quotidianità. Non si tratta affatto di un semplice passatempo, queste meravigliose macchine volanti hanno alla base funzionalità complesse che necessitano di informazioni dettagliate per poter diventare, in certi casi, un vero e proprio lavoro.
Cosa sia un drone è risaputo: si tratta di un sempre più elegante velivolo volante che può essere controllato tramite i comandi presenti su un computer.
Il pilota quindi c’è ma resta ancorato a terra, guardando il mondo dall’alto del cielo con gli occhi del drone.
L’ultima tendenza che riguarda questa avanguardia è di poter essere controllati in volo tramite lo smartphone che, in tempo reale, rende possibile scattare suggestive fotografie della vista che inquadra.
Per quanto riguarda i costi che la persona deve addossarsi, il mercato offre una vasta gamma entro cui si può risparmiare, arrivando però anche a vette che superano facilmente i mille euro. È comprensibile che decidendo di investire tali capitali, frequentemente chi li utilizza cerca di sfruttarli a livello lavorativo.
Le prime a sperimentare i droni in questo senso sono probabilmente state le emittenti televisive che puntano su riprese aeree spettacolari. In seguito sono stati impeccabili per le riprese di viaggi (i travel blogger ne sono un esempio). Oggigiorno invece si sta facendo largo una branca legata all’organizzazione di eventi: matrimoni, feste in grande stile o ricevimenti… i droni sono senza dubbio poliedrici.
Gli appassionati comunque non si fermano, ideare visionarie modalità di impiego è all’ordine del giorno. I piloti di FPV Drone Racing danno vita, in edifici predisposti, a veri e propri campionati dove sfidarsi in gare di velocità: i circuiti DroniXstream.

Federica Testa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

<!-- End Google Tag Manager (noscript) --
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: